Nostra Specificità

Il Terzo Ordine Regolare di San Francesco, maschile e femminile, non è sorto come un doppione del Primo e del Secondo ordine francescano, ma affonda le sue origini nel movimento penitenziale che si sviluppa dietro la predicazione itinerante del “Penitente di Assisi” ed è giustificato da un suo stile specifico che riguarda molteplici aspetti:

  • l’origine spontanea del movimento e delle fraternità per desiderio di maggiore perfezione cristiana senza entrare nelle tradizionali strutture monastiche;
  • lo stretto rapporto con il laicato cristiano, matrice ecclesiale e sociologica del movimento;
  • l’accentuazione della metànoia o penitenza, intesa come itinerario di liberazione «dai vizi e dai peccati», quindi come conversione permanente a Dio, bene sommo e totalizzante, polo supremo di attrazione;
  • la tipologia delle opzioni socio-pastorali e caritative (le molteplici opere di misericordia);
  • il modo diverso di professare la povertà non come idealismo ascetico, ma in prospettiva funzionale, ossia per sostenere le opere caritative;
  • ordinariamente, i terziari e le terziarie delle origini vivono con il frutto del loro lavoro, senza ricorrere alla questua;
  • la minore centralizzazione organizzativa e un grande spazio lasciato all’iniziativa personale, animata dallo Spirito;
  • il grande pluralismo espresso in una straordinaria ricchezza di sfumature esistenziali del carisma e dei servizi caritativi.

Queste caratteristiche, di indole storico-ascetica e carismatica, spesso non erano percepite all’esterno da molti e, in ogni caso, non erano condivise da tutti. Conosciamo le tenaci opposizioni e le “coperte vie” per ostacolare la vitalità dell’Ordine.

OFM

Frati minori

OFM Con

Frati conventuali

OFM Cap

Frati cappuccini

TOR

Frati del Terzo Ordine

X