• :

Ultimo giorno del Consiglio Plenario

1 febbraio - L’ultimo giorno del Consiglio Plenario la santa messa è stata celebrata in lingua inglese da p. John Kochuchira, Ministro Provinciale di San Tommaso in India. Nell’omelia, p. John, ha sottolineato che i superiori devono essere come il re David, capaci di riconoscere che non sono perfetti e anche essere tolleranti verso i frati come lui è stato verso Simei. Infatti l’incontro con Gesù nel vangelo ci libera e ci porta alla comunione e al servizio verso i fratelli con amore.

La sessione mattutina è stata caratterizzata dalla tavola rotonda presieduta da p. Amando Trujillo Cano, il quale, in qualità di Assistente Generale dell’OFS, ha parlato dell’importanza dell’OFS e della GIFRA. Un frate, ha continuato p. Amando, per essere nominato Assistente dell’OFS deve avere due caratteristiche: adeguato e ben preparato. Per questo le nomine sono fatte dal competente superiore maggiore previo dialogo con il consiglio del OFS e della GIFRA. Egli ha anche ricordato che le Costituzioni e gli Statuti Generali del TOR invitano ad apprezzare, promuovere, assistere e accompagnare l’OFS nel suo lavoro apostolico. P. Amando si è quindi soffermato sui vari modi della promozione delle vocazioni per l’OFS e la Gifra e della loro identità particolare, è, infatti, responsabilità del superiore maggiore suscitare interesse nei frati per l’OFS e per la formazione permanente degli assistenti. Ha ricordato che ci sono le line guide per la formazione dei frati nelle varie fasi della formazione per OFS e Gifra. Alla fine a p. Amando è stato chiesto di incoraggiare gli assistenti nazionali attraverso una comunicazione più stretta con loro, per i quali i Ministri Provinciali si sono obbligati di fornire gli indirizzi email.

Alla fine il Ministro Generale ha ricordato a tutti che è necessario mandare le relazioni annuali e che fino a Pentecoste tutti devono preparare il Codice di Condotta e la Policy di investigazione.

Il consiglio plenario si è concluso con il pranzo, dopo il quale è stata organizzata la visita al Pinnawaka Elephant Orphanage (l’orfanatrofio per gli elefanti) che si trova a nord ovest della città Kegalle, nella provincia Sabaragamuwa. L’orfanatrofio è famoso perché ha il più grande branco di elefanti in cattività nel mondo. I frati hanno potuto assistere, divertiti, al bagno degli elefanti nel fiume Maha Oya e al simpatico allattamento dei piccoli cuccioli.

X